E’ impossibile non rimanere contagiati dal fascino della Papua Nuova Guinea. Tutto in questa terra ispira forza e fierezza, a cominciare dalla natura rigogliosa e varia, dalle fredde Highlands al caldo delle isole, passando per le popolazioni dei villaggi, nei loro costumi belli e terribili, per finire con il mare, un mare ricco di fondali vergini ed inesplorati che emoziona e stupisce non meno della terraferma.

la Papua Nuova Guinea si trova a sud dell’Equatore e a nord dell’Australia. E’ una terra vergine, forte ed inesplorata. La varietà della sua flora e fauna è davvero sorprendente: 9.000 specie di piante, 250 specie di mammiferi e 700 specie di uccelli popolano le foreste pluviali, che coprono la maggior parte del territorio. Chi si reca in questi luoghi non può fare a meno di rimanere colpito dalla bellezza della natura, con i suoi abitanti minuscoli o giganteschi come la Queen Alexandra Birdwing, l’esemplare di farfalla più grande al mondo.

Questa nazione ricca di energie giovani nasconde un cuore antico: la cultura locale, che affonda le sue radici in riti tribali che si perdono nel tempo, si mantiene orgogliosamente intatta nella moltitudine di diverse lingue indigene parlate dalle popolazioni, nei tradizionali costumi colorati e nelle maschere, dall’impressionante potenza evocativa.
Nei villaggi, lontano dalle città, gli abitanti conducono una vita ancora legata alla terra e alle tradizioni, intrisa di riti quotidiani e magici che si mescolano alle azioni di ogni giorno, fino a culminare nella loro espressione più alta: il sing-sing, la celebrazione tradizionale fatta di canti e danze dalla melodia ipnotica e suggestiva.
La stessa forza e varietà la natura della Papua l’ha riversata nel suo mondo sommerso, che offre lo spettacolo di fondali ancora poco conosciuti e tutti da scoprire.

PORT MORESBY

 
Port Moresby, la capitale della Papua Nuova Guinea, si affaccia sul Mar dei Coralli che bagna la parte meridionale della penisola. A soli 20 chilometri dalla capitale, l’isola di Loloata offre ai visitatori lo spettacolo dei suoi magnifici fondali, ricchi degli immancabili coralli che ricamano il mondo sommerso della Papua Nuova Guinea e di una moltitudine di pesci.
Port Moresby è anche zona per gli amanti dei relitti: nelle sue acque giacciono numerose navi affondate durante la II Guerra Mondiale, come l’M.V. Pacific Gas o il Pai II.
Quest’area è un punto di partenza verso mete più lontane come Eastern Field Reefs e Portlock Reef nel Mar dei Coralli, siti ancora poco esplorati di incredibile bellezza, situati a circa 170 km a sud est di Port Moresby e raggiungibili in live aboard.
Il Loloata Island Resort, situato sulla spiaggia di Loloata, è il punto di partenza ideale per indimenticabili avventure subacquee.

MILNE BAY E ALOTAU


L’area di Milne Bay, situata nell’estremità sud-orientale della Papua Nuova Guinea, offre immersioni di spettacolare bellezza, nelle circa 160 isole e circa 500 isolette e atolli. Le sorprese e le emozioni non mancano di certo: in molte zone, il reef è caratterizzato da drop-off spettacolari, insenature e sporgenze. Fra tappeti di coralli, si può incontrare una miriade di piccole creature che rendono la zona eccellente per la macrofotografia. Non mancano siti dove poter ammirare le mante e splendide pareti verticali costellate di alcionari e gorgonie dove si possono osservare una varietà di pesci, incluso pesce pelagico e squali.
Sulla costa di Milne Bay disseminata di villaggi locali, a poca distanza dalla città di Alotau sorge il Tawali Resort, costruito in mezzo alla vegetazione , interamente realizzato da artigiani del posto e molto indicato per chi vuole respirare un po’ di quella magica atmosfera che è lo “Spirit of Niughini”.

TUFI


Un discorso a perte merita la zona di Tufi. Pochi si aspetterebbero di trovare dei fiordi in queste zone, ma l’area di Tufi, situata sulla costa sud orientale è una delle sorprese che la papua Nuova Guinea riserva ai suoi visitatori. I fiordi emergono dal mare con un’altezza che può arrivare fino a 150 metri, le pareti verticali sono coperte da muschio ed orchidee ed offrono lo spettacolo di cascate cristalline che si tuffano direttamente nel mare.
La località di Tufi ha acque eccezionalmente chiare, ed offre non solo meravigliosi reef, ma anche una quantità di relitti facilmente accessibili, pesce grosso e bellissimi coralli nelle insenature formatesi da antiche eruzioni vulcaniche.
Il Tufi Dive Resort, situato in posizione panoramica sulla splendida costa, è pronto ad accogliere chiunque voglia scoprire le bellezze del mare e di questa zona ricca di cultura locale.

KIMBE BAY


Situata sull’isola di Nuova Britannia, questa zona è eccezionale per la varietà e la bellezza delle sue formazioni coralline; è stato infatti stimato che qui siano presenti il 70% delle specie di corallo esistenti, una vera e propria “patria del corallo”. I numerosissimi siti ospitano una vita marina incredibile per quantità e varietà: innumerevoli specie di pesci da reef, ma anche pesce grosso, delfini e squali, che nelle acque della baia trovano cibo e riparo. Una bellezza senza mezze misure, che potrete ammirare alloggiando al Walindi Plantation Resort, un piccolo e accogliente punto di partenza per tante meravigliose avventure.

Testo e foto NON RIPRODUCIBILI – Copyright Dive Time Tours Srl

 

 

   Send article as PDF